Podcast: registrazione 3° puntata

Pubblicato: marzo 12, 2011 in Podcast
Tag:, , , ,

Come promesso, ecco qui la registrazione della terza puntata del podcast, effettuata direttamente offline e quindi uppata. Buon ascolto e come sempre, per i commenti e altro, scrivete nell’apposito spazio sotto il post.

http://www.megaupload.com/?d=JY0K9HO9

Nerdamente Vostro,

Zio Name

commenti
  1. Deseth scrive:

    quello che l’ha registrata rimane il più figo

  2. PukkaNaraku scrive:

    Eccomi qua dopo aver ascoltato la tua puntata di oltre un’ora!!!O_o
    Inizio proprio con un piccolo appunto riguardante la durata della puntata…troppo lunga!
    Le precedenti penso che fossero di lunghezza ottimale e tra l’altro scorrevano veloci e senza intoppi, cosa che non ho potuto fare a meno di notare non succedere qui! Spesso sembrava che ti dilungassi su di un discorso per raccogliere tempo, e le recensioni erano fin troppo dettagliate (scusa ma mi son scompisciato quando hai cominciato a descrivere ogni angolo dello schermo di CTR XD), risultando un po’ prolisse e pesantucce…a parte questo puntata davvero esplosiva!

    Allora iniziamo col commentare CTR:
    assolutamente una Medaglia D’Oro STRAMERITATA, ma (eh sì, c’è un bel MA) non mi trovi concorde sull’affermare la sua superiorità nei confronti di quel mostro sacro che era, è e sempre sarà Mario Kart (sì son di parte, ma sti gran cazzi XD)!!! Spero per te, che non abbia fatto il paragone con il MK SNES, perchè sarebbe l’unico MK inferiore (se proprio vogliamo) a CTR…già se messo al fianco di MK 64 non c’è storia! Per fartela molto breve (anche perchè mi scoccio di elencarti tutti i parametri, secondo i quali, MK è superiore a CTR) c’è solo una cosa che a MK manca per essere PERFETTO sotto ogni punto di vista, e che CTR invece ha…ed è la Modalità Storia! Sinceramente ancora non ho capito perchè dopo tanti anni (e dopo un esperimento ottimamente riuscito, come dimostra Diddy Kong Racing 64) alla Nintendo ancora non si siano decidi ad implementarla, ma vabbè…speriamo nella sua prossima incarnazione 3DS!
    Per il resto non vi è paragone…il fascino e il carisma dei personaggi della saga Mariesca non possono nemmeno lontanamente essere abbassati ai livelli della ormai decaduta Mascotte Sony, stesso dicasi per i vari strumenti di distruzione di massa, che nel titolo Nintendo sono molto più ispirati e geniali!
    E qui mi fermo per non dilungarmi troppo…passiamo oltre!

    Per quanto concerne FF VIII spero di mantenere la calma, perchè che tu sia dannato, ma mi hai toccato il mio primo amore in ambito FF e non solo, in ambito GDR! Sì hai capito bene, la mia carriera di videogiocatore di GDR è iniziata proprio con l’8° fantasia finale ed è stato amore a prima vista!
    Allora sempre per fartela molto in breve (altrimenti finiamo domattina XD) ti dico che concordo con te per buona parte…il potenziale c’era e in ALCUNI frangenti è stato mal sfruttato! Primo fra tutti il sistema di combattimento e crescita dei personaggi…è potenzialmente perfetto se non fosse per i difetti da te citati, anche se tra quelli elimino la difficoltà mal calibrata e ti spiego perchè: caro Zietto, quando recensisci dovresti un attimo metterti nei panni di chi mette per la prima volta mano al titolo e non per gente come me e te che ci ha giocato 3/4 volte, ergo tutte quelle belle cose da te nominate per facilitare la vita al giocatore devono essere prima scoperte e rodate! Qualunque gioco, una volta scoperto e sviscerato a dovere risulta facile, ma è nel mentre che uno deve giudicare, e secondo me, la difficoltà in sè del titolo è anche più che sufficiente!
    Per quanto concerne la trama ti do ragione solo sul fatto che è fin troppo concentrata sul rapporto Squall/Rinoa che mette in ombra tutto o quasi il restante cast (anche se io l’ho amato proprio per questo, lo so sono un inguaribile romantico! XD)…per il resto io l’ho adorata proprio perchè contorta e da interpretare, salvo per quell’inutile piccolo dettaglio rappresentato dal Nemico Principale, la Strega Artemisia…che concettualmente è davvero un gran bel nemico, ma l’hanno approfondita talmente una chiavica da fartene schifare anche solo l’esistenza (e far porre a tutti la tua stessa domanda, cioè “ma da dove è sbucata fuori questa mo?” XD)! Davvero pessimo il lavoro svolto su questo colpo di scena, che doveva essere quello più importante e invece risulta appena abbozzato e fin troppo improvviso. Fortunatamente un suo piccolo perchè ce l’ha, e chiude anche tutto il cerchio, in uno dei finali meno scontati e contorti di tutta la saga! Se non l’hai apprezzato (o, parlando al plurale, se non l’hanno apprezzato) è perchè ti ci sei soffermato poco…
    Piccola curiosità, non è assolutamente nelle mie intenzioni paragonare il plot di FF VIII con uno dei contorti capolavori partoriti dalla mente di David Linch, ma ne hai mai provato a guardare uno? Se non apprezzi quelli, capisco il perchè tu non abbia apprezzato questo! ^_^

    • Zio Name scrive:

      A me i film di Lynch (si scrive con la y) piacciono, e parecchio. Ad esempio, adoro The Elephant Man, The Straight Story e Mullholland Drive, un po’ meno Blue Velvet e Lost Highway. Il problema del finale di FFVIII è che ti prende per il culo. Ti fai il culo per NIENTE, visto che tutti i tuoi sforzi vengono annullati. Ma è un difetto che molti jRPG che sfruttano il viaggio nel tempo compiono. Basta pensare a Tales of Destiny II o per certi aspetti, anche a Chrono Cross.

  3. PukkaNaraku scrive:

    Ma è ovvio ciò che dici!
    L’errore piuttosto sta nel fatto che è sbagliata proprio la concezione del vedere la “presa per il culo” nel paradosso temporale (classico cliché dei viaggi nel tempo)!
    La sensazione può essere quella, ma non lo è…^_^

    • Zio Name scrive:

      Esistono paradossi e paradossi. Un conto è il paradosso logico, vedi in Tales of Phantasia, che non influenza la trama, come accade in Tales of Phantasia, dove viene tenuto conto delle effettive influenze che il giocatore pone sulla trama, come ad esempio (SPOILER) il fatto che Dhaos riconosca il gruppo una volta che questo torna al presente dopo averlo sconfitto nel passato (creando un cerchio che si chiude, loro vanno nel passato per cercare un metodo per sconfiggerlo, diventando a loro volta i famigerati “Eroi del tempo” che andavano cercando).

      Un conto è il paradosso di FFVIII, non c’è una motivazione alcuna per cui il ciclo debba reiniziare: Artemisia viene sconfitta, e ricrea il ciclo. Ma a che pro ricreare il ciclo, se finirà sempre nella stessa maniera? Da dire in difesa di FFVIII c’è però una cosa. Non è il gioco con la peggior gestione delle linee temporali, quel titolo spetta a Tales of Destiny II (una delusione sotto questo punto di vista, scelte illogiche inserite al solo scopo di creare un happy ending).

      • PukkaNaraku scrive:

        Fai una suddivisione dei paradossi quasi più contorta dei giochi da cui li trai…anche perchè il paradosso è tale proprio perchè contorto e spesso illogico!
        Ti cito testualmente:
        “Un conto è il paradosso di FFVIII, non c’è una motivazione alcuna per cui il ciclo debba reiniziare: Artemisia viene sconfitta, e ricrea il ciclo. Ma a che pro ricreare il ciclo, se finirà sempre nella stessa maniera?”
        Ma proprio perchè è un Paradosso Temporale!!!😄

        No davvero, secondo me dovresti un attimo rigiocarci…poi de gustibus e amen! ^_^

  4. PukkaNaraku scrive:

    P.S. non hai citato il più grande capolavoro di Lynch, legato alla FORSE più bella serie tv di tutti i tempi…Twin Peaks!

  5. flashwade scrive:

    ma cazzo, era gatlo.

  6. Zio Name scrive:

    Su questo non c’è dubbio. Kojima non parla in triestino.

  7. flashwade scrive:

    Mi aspettavo un pizzighettone, gatlo è gatlo. U_U.

  8. Lv scrive:

    no Name troppo scontato FFVIII😄 mi aspettavo qualcos’altro

    tornando all’VIII non è tanto la magia Aura a falsare il gioco, infatti a bassi Hp basta continuare a passare il turno velocemente che la tecnica speciale arriva, è il gioco falsato di suo perché questo sistema non le rende “limitate” facendo si che diventino la principale tipologia d’attacco

    la questione del livelli è interessante ma falsata dal Junction perché fa si che ci sia più interesse a non salire di livello, Junction che oltre a spingere a non usare le magie impallosisce il gioco tramite sessioni di assimilazione per potenziarsi

    anche la possibilità di crearsi magie ha problemi non indifferenti… dopo poco ci si può creare l’energiga, usando l’abilità specifica di Siren, tramite le facilmente acquistabili tende e, associandola all’HP, arrivare già a 3000 HP .-., cosa che chiaramente influisce anche sulla possibilità di usare le tecniche speciali perché non c’è bisogno di avere 100 per usarle, ponendosi in uno stato di rischio reale, ma con 1000 e più HP già si hanno buone possibilità di usarle

    narrativamente ha un progressivo calo e se si è intolleranti a Squall, data la poca caratterizzazione del resto del party, chiaramente non può che risultare indigeribile

    in pratica le idee ci sono, sia nel gameplay che narrativamente, ma è stato concepito molto male

    su CTR devo dire che l’ho giocato e mi divertì molto ai tempi ma purtroppo l’ho praticamente rimosso dalla mente ( la vecchiaia avanza ç_ç ), parlando di divertimento puro ho più ricordi del bellissimo Ape Escape😄

  9. Zombiemick scrive:

    Appena finito di ascoltare il podcast! Tralasciando i pareri sulle medaglie, vorrei consigliarti di lavorare un più sull’editing. Ci sono delle parti (soprattutto verso il finale) che andrebbero rimosse del tutto🙂. Per il resto il podcast è gradevole e sentirne qualcuno incentrato prevalentemente sui gdr è cosa buona è giusta😄

    Ps: non hai mai pensato di lavorare assieme ad un’altra persona?

    • Zio Name scrive:

      L’idea di lavorare con un’altra persona c’è, e doveva partire da questa puntata, ma ci son stati problemi. Probabilmente ci lavoreremo su in futuro. Passando all’editing, non me ne occupo io, ma un’altra persona. Riferirò i tuoi consigli.

    • GatlingGun scrive:

      ma la parola “ospite speciale” non implica “altra persona”? O sono strano io? D=

  10. Zio Name scrive:

    Ah beh, se Gatling ha abbastanza tempo e voglia di condurre fisso, per me non è un problema.

  11. Zombiemick scrive:

    A questo punto, non mi resta che attendere l’uscita del prossimo podcast😀

  12. Arminio scrive:

    Basta parlare di FFVIII, orsù.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...