Posts contrassegnato dai tag ‘E3 2011’

Come ogni gamer che si rispetti, dopo le principali conferenze dell’E3, non posso fare altro che tirare le somme sulla 16° edizione dell’ Electronic Entertainment Expo. Che dire, salvo alcune cose che salvo più o meno in corner, beh… Una totale delusione.

Ma andiamo con ordine ed esaminiamo le conferenze (5) in ordine di apparizione:

MICROSOFT

Microsoft che apre praticamente in bomba, con una sequenza in-game di Modern Warfare 3, segue poco dopo l’unica cosa che attirava il mio interesse, una live demo del nuovo reboot di Tomb Raider. Che dire, l’impressione avuta non è ne positiva, ne negativa. Troppe sequenze scriptate con brevi QTE, troppi “versetti” di Lara, che mi facevano pensare “Ma che minchia è, un porno?” insomma, una sessione che non m’ha entusiasmato molto, ma che almeno per ora, non ha mostrato difetti strutturali particolarmente gravi.

Poi bon, Mass Effect 3, controllabile tramite comando vocale con Kinect (che funzionerà anche per gestire l’Xbox in se), una quintalata di boiate assurde Kinect Only ed infine quello che probabilmente doveva rivelarsi il colpo grosso: Halo. In ben due versioni D= Remake HD del 1° capitolo ed il nuovo 4° capitolo che darà il via ad una nuova trilogia. Un Hurrah per le nuove avventure del protagonista più anonimo del mondo degli FPS. Può darsi che mi sia dimenticato qualcosa, ma mi son segnato solo le robe che m’interessavano (il che vuol dire solo Tomb Raider), il resto sono andato a memoria. Credo  ci stesse anche Gears of War 3, probabilmente.

Chiudo con il video della Demo di Tomb Raider:

 

ELECTRONIC ARTS

Probabilmente, considerando le mie aspettative, la conferenza migliore dell’anno, escludendo l’epic fail del “Noi non abbiamo bisogno di invitare VIP sul palco”, quando poi mostrano un trailer con tipo over 9,000 calciatori e altra gente e se non bastasse invitano i 3 giocatori più famosi della NFL sul palco…

Vabbò, non divaghiamo troppo. Tornando in tema, la conferenza ha presentato qualcosa d’interessante. Innanzitutto, Star Wars: The Old Republic.  MMORPG ambientanto nell’universo di Star Wars, dove ci si può schierare dalla parte dei Sith o dalla parte dei Jedi. Trailer schifosamente epico che m’ha fatto scendere la bava alla bocca.

SW The Old Republic Logo

Il logo in tutta la sua semplice maestosità

Poi solita trafila di sportivi, con Fifa, Madden e SSX in testa, nuova versione di The Sims per Facebook, qualche altra roba trascurabile, come l’ormai distrutto brand rappresentato da Mass Effect 3, per concludere in bellezza con due titoli che hanno destato il mio interesse (anche questi mai sentiti prima): Overstrike, multipiatta della Insomniac di cui non s’è ancora capito bene il genere, (non l’hanno nemmeno specificato, ma suppongo sarà un action-adventure), che si distinguerà per il suo approccio più serio ma al contempo ironico.

Per concludere, un nuovo wRPG, tale Kingdoms of Amalur: Reckoning, titolo che ha destato il mio interesse più che altro per le testoline che ci lavorano: Ken Rolston (TES: Morrowind), Todd McFarlane (Spawn) e R.A. Salvatore (notissimo scrittore Fantasy con un futtio di libri scritti).

Anche qui, chiudo con un trailer, per la precisione quello di Overstrike, assurdamente esilarante :

 

UBISOFT

Ubisoft… Mah, che dire. Se guardiamo la classifica dal punto di vista “peggior conferenza”, si classifica a metà strada. A cominciare dal presentatore, salvo 3 titoli, un abisso di noia, persino il pubblico era praticamente addormentato tranne all’inizio ed alla fine. Perché? Semplice. All’inizio hanno pensato d’iniziare con botto, per ingannare gli avventori: Rayman Origins. Sicuramente un buon titolo, però, c’è qualcosa che non mi convince. Vuoi lo stile grafico, ben lontano da quello zuccheroso che accompagnava l’originale Rayman nel ’96 (credo), vuoi perché il concetto co-op in un platform non l’ho mai gradito, vuoi perché comunque non m’è sembrato nulla d’eccezionale, fattostà che boh.

Vabbò, passando oltre, il secondo titolo che ritengo degno di nota è sicuramente Far Cry 3. Ambientazioni del primo Far Cry, gameplay del 2. Fucking Perfect. Menzione d’onore per lo psicopatico che ci perseguiterà per tutto il video con il suo motivetto “Did i ever tell you the definition of insanity?”

Ghost Recon Future Soldier Logo

Future Soldier Logo

Conclude il tutto Ghost Recon Future Soldier. E’ sempre Ghost Recon, ma over the top. E come se non bastasse c’è anche Ghost Recon Online. Ghost – FUCKING- Recon Online. Free to play. ‘nuff said.

Ecco anche qui un video. Ovviamente, Far Cry 3:

 

SONY

E ritorniamo a parlare di Hardware House. Sony. Sony, Sony Sony… Ma non hai mostrato un cazzo di nuovo quest’anno! Sempre le solite cose. Tretton, Kaz Hirai, le scuse per il PSN, soliti titoli visti e rivisti, le menate sulle esclusive, con una live demo di Uncharted 3, caruccia, ma per i miei gusti niente di speciale, qualche altro trailer e menate varie per PS3, Move, etc… E poi, Via. PS Vita. “Vita Means Life!” Se ne esce l’amico Hirai. Peccato che non hai detto concettualmente nulla di nuovo se non presentare una chat vocale su una cazzo di console portatile! Ed un servizio social del piffero che nessuno cagherà a meno che non lo integrino con Facebook. Poi demo varie di titoli PSV, Uncharted Golden Abyss, di cui m’ha colpito il comparto tecnico e nulla più, ModNation Racers, con il nuovo editor touch, e per concludere, Ruin. Spudorato clone di Diablo senza arte ne parte. Però, da brava, ti sei tenuta la bomba per la fine, ossia il prezzo: 249 €  per la versione base e 299 € per la versione 3G. E hai anche avuto il senno di mostrare un paio di secondi di Gravity (Ex Gravity Daze) nel mashup dei giochi.

Brava Sony, brava. Probabilmente la migliore delle 3 Hardware House.

Vabbò, anche se non me ne frega molto, video di Uncharted per farvi contenti, dai:

 

NINTENDO

Inizio con una semplice premessa: WORST NINTENDO CONFERENCE EVER.  Seriamente. Qualsiasi persona a cui abbia chiesto opinione è rimasta delusa. Il fatto è che è partita “benino”. Un bel video celebrativo per i 25 Anni di Zelda, con tanto d’orchestra, io ero li pronto a sentirmi dire “Ecco la nostra Collection per i 25 di Zelda, conterrà…”. Invece che cazzo fanno? Una serie di concerti. Per carità, adoro le musiche della serie Zelda, se magari passano in Italia, un pensierino ce lo fo, però guardate un momento al passato, non solo Nintendo: Per i 25 anni di Mario, Collection. Per i 20 di FFIV, Collection per PSP. Per i 25 di DQ, Collection con 3×2 titoli all’interno.

Capisco che c’è crisi, Nintendo, però…

Passiamo oltre. Arriva sul palco lui:

Reggie *_*

Reggie-Chan *_*

 

E parla per un paio di minuti, poi tutta una serie di bombe mulitple: Super Mario 3D, Mario Kart, Luigi’s Mansion 2, Kid Icarus Uprising, Star-DO A BARREL ROLL-fox 3D che si alternano sullo schermone gigante. Poi si passa a delle mini presentazioni con tanto di trailer dei singoli giochi (sottolineo in particolar modo Super Mario 3D e Luigi’s Mansion) e si conclude con un trailerozzo che mostra roba third pary, tra cui sottolineo principalmente Resident Evil Revelations, Metal Gear Solid 3D, Ace Combat.

E poi, ciò che doveva in origine essere il colpo grosso della fiera: la nuova Home Console Nintendo. Io dopo i trailer 3DS ero Hyppatissimo in maniera assurda e mi vedo presentare la brutta copia di un iPad con attaccati i pulsanti di un pad Nintendo. Ed è ancor più brutto il nome: “Wii U” Per come l’avevano spacciata, ossia la console che doveva unificare Casual gamers ed Hardcore Gamers mi sembra proprio una gran casualata, ad essere onesto. Segue ovviamente tutto un elenco di feature che nemmeno gli Shuttle della NASA, trailer di gente che mentisce spudoratamente con sto coso in mano, tutta una serie di PORTING, di giochi della ATTUALE GENERAZIONE per una console della PROSSIMA GENERAZIONE. Ovviamente, tutto il tempo s’è passato a parlare del nuovo pad con “televisore” incorporato. Nemmeno la più piccola parola spesa sull’hardware della console stessa. E già qui, oltre a vedere la scomodità del “pad” da chilometri, a cosa mi puzzava. Ma non poteva mancare il trailer che mostrava COSA questo aboominio poteva fare:

“Siete ciechi e non vedete il mirino sullo schermo della TV? Nessun problema, mettete il pad davanti alla TV e lo schermo nel pad funziona da mirino ingrandito!”

“Volete giocare a Golf? Nessun problema, appoggiate il pad per terra, e vi mostrerà la pallina, così da aiutarvi a non mancarla!”

“Siete dei ca**o di pigroni e premere Start per accedere ad un inventario vi pesa? Nessun problema, inventario sullo schermo del pad!”.

Ma soprattutto: “Vi fottono la TV mentre giocate? Nessun problema, il pad stesso riceve il segnale dal Wii e potere giocare utilizzando quello!” Se non fosse che la ricezione si limita a quella della stanza dove si trova la console. Il che ovviamente implica che se vi fottono la tv, siete obbligati a giocare con delle cuffie e magari seduti su una scomoda sedia (perché, se vi fregano la TV, vi fregano il divano, è semplice matematica). Ed infine, non poteva mancare una demo tecnica, che se la metti di fianco al 3D Mark 2011 sembra una roba di 20 anni fa (si, esagero per enfatizzare).

L'abominio

Ecco a voi l'abominio

Ma concludiamo “in bellezza”. L’hardware di questo nuovo “Uì Iù” (thanks Deseth): roba che per quanto è trapelato non sembra che sia molto più potente di una PS3, ad occhio siamo a qualcosa come il 15% di potenza totale in più. Roba che quando uscirà la console in se (2012) sarà già arretrata, per non parlare del confronto impietoso che subirà quando usciranno PS4 è Xbox 720 (o come si chiamerà).

“La console che unificherà casual e hardcore”. Lol. Hardcore che appena esce la PS4 cambiano subito console, bel modo di unificare. Ormai, la cara vecchia Nintendo, che c’accompagnò dal NES al GameCube è morta. Da hardware house super cazzuta, con titoli spaccaculi è inesorabilmente diventata un’azienda succhiasoldi.

Vabbò, per tirare un po’ su il morale a tutti… Carrellata di giochi per 3DS, Tanuki Suit e Poltergust 3000:

 

 

 

Spero che gli ultimi video v’abbiano tirato su un po’ il morale. Almeno voi li avete visti dopo e magari vi siete rallegrati un po’. Pensate a chi li ha visti prima, s’è arrapato come un cinghiale in calore e poi s’è visto ammossciare peggio d’un impotente .-.

Concludo, proprio a stile di “recensione”, con una valutazione per ogni conferenza:

MICROSOFT: 4

EA: 7

UBISOFT: 6

SONY: 6.5

NINTENDO: 4

 

Vabbò, per questa volta è tutto. Come prossimo articolo probabilmente scriverò una riflessione sull’evoluzione delle feature nei videogames e sull’impatto negativo che hanno apportato sia al gaming che alle community del gaming.

 

Nerdamente Vostro,

Zio Name

E’ un po’ che posto, vuoi perché ho da fare, vuoi perché studio, vuoi perché procrastino. Anyway, ho deciso di fare un post, giusto per farvi sapere che sono vivo.

Il post tratterà le mie aspettative (e desideri) per quanto riguarda l’E3 2011 e principalmente gli jRPG.

Nintendo DS

Shin Megami Tensei Collection: Una collection che include i primi due Shin Megami Tensei, creata sfruttando il motore di Strange Journey e con relative migliorie al gameplay originale, come la mappa sullo schermo inferiore, l’indicatore di prossimità con gli incontri,ecc…

Shin Megami Tensei: Devil Survivor 2: Non pretendo una data, ma almeno una conferma dell’uscita negli States.

Dragon Quest Monsters: Joker 2 Professional: Un annuncio occidentale.

Tales of Hearts: Considerato il recente interessamento per l’occidente di Bamco per quanto concerne la saga Tales, non mi dispiacerebbe per niente un annuncio occidentale per Tales of Hearts.

Sony PSP

Tale of the Last Promise: Una data/trailer/qualsiasi cosa per l’occidente

Final Fantasy Type-0: Informazioni, magari un bel trailer. Mi accontenterei anche di quello vecchio doppiato in inglese.

Tales of Rebirth/Phantasia NariDun X: Stesso discorso fatto sopra per Tales of Hearts

jRPG vari: Annunci per l’occidente


Nintendo 3DS / Sony NGP

Final Fantasy V: Annuncio su NGp/3DS, indifferente. Magari multipiatta, così son contenti tutti

Shin Megami Tensei V: Nuovo capitolo Main Saga per SMT.

Pokémon [robarandom]/[altrarobarandom]: Più che un nuovo capitolo della saga, mi piacerebbe vederne un reboot. Grafica in 3D cel shading, Pokémon visibili, battaglie in pseudo-real time, senza passaggio in un’arena, limitazioni e difetti limati ancor di più, ed un Battle System ultra rapido. Ah, ed ultimo, ma non meno importante: la possibilità di poter catturare tutti i pokémon senza doversi smazzare con scambi, evoluzioni ad cazzum, merde on-line.

Altri generi:

Gachitora: Annuncio per l’occidente

Half-Life Ep. 3/ Half-Life 3: E che cazzo, fate andare avanti questa saga.

Super Mario 3D: Info. Magari un trailer.

Gravity Daze:Trailer/Info

Umm… Credo sia tutto, per il momento. Al prossimo apuntamento. E no, il podcast non è morto. E’ in via di sviluppo, devo solo attendere che lo studio mi dia tregua.

Nerdamente Vostro,

Zio Name